PER PROTEGGERE GENOVA NON BASTAVA SAN GIORGIO

palazzo ducale 2

Nel Palazzo Ducale di Genova, in cima alla rampa di sinistra dello scalone per mezzo del quale si accede alla magnifica sala detta del Maggior Consiglio, fu realizzato un affresco dal pittore sarzanese Domenico Fiasella tra il 1653 ed il 1655. Sullo sfondo del dipinto in basso è visibile la Lanterna di Genova con sopra Dio Padre con in grembo il Cristo circondato dalla Madonna  che dal 1637 fu incoronata regina della città, il fatto non ebbe solo valenza  religiosa ma politica, infatti da quel giorno alla corona ducale fu sostituita  quella reale, sottolineando così la totale  indipendenza della ” Repubblica “. A destra  San Giovanni Battista,  in basso  a sinistra San Giorgio che storicamente fu il primo patrono di Genova e dal’ altro lato San Bernardo da Chiaravalle. Tutti questi     ” Protettori ”  non bastarono di fronte a Napoleone ed al suo esercito che alla fine del XVIII secolo  scrissero la parola fine alla libertà della gloriosa repubblica genovese annettendola alla Francia.

Annunci

2 pensieri su “PER PROTEGGERE GENOVA NON BASTAVA SAN GIORGIO

  1. Attenzione, il santo inginocchiato in basso a destra non è san Domenico bensì S. Bernardo di Chiaravalle, vestito dell’abito bianco dei Cistercensi, al quale fu offerto dai genovesi di diventare loro Vescovo (si vedano infatti la mitra e il pastorale ai suoi piedi), carica che però egli rifiutò. S. Bernardo è compatrono della città di Genova ed è pure raffigurato in una delle vetrate dell’abside della Cattedrale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...