ZEMIN DE CEIXAI UN PIATTO VEGANO DELLA TRADIZIONE LIGURE

La zuppa di ceci in Zimino è un’antica ricetta della cucina ligure povera, un piatto che una volta, quando mangiare di magro era obbligatorio per i credenti, si consumava il venerdì e nel giorno dei morti, cosa che sembra fosse considerata di buon auspicio. Il nome “Zemin” è un tipo di pietanza per la quale si utilizzano le bietole, ma l’etimologia del nome “Zimino” si ritrova anche in altre regioni con significati diversi, in Liguria significa anche piatto semplice o di magro. si potrebbe affermare, senza timore d’esser smentiti, che la zuppa di ceci in zimino é un piatto vegano per eccellenza, infatti i suoi ingredienti sono tutti rigorosamente vegetali. La ricetta é semplice, ma la zuppa si prepara in due giorni, perché i ceci secchi ( un etto per persona ) devono stare in ammollo per almeno 12 ore, praticamente tutta la notte, gli altri ingredienti sono un trito composto da mezza cipolla , una carota ed un gambo di sedano, 15 grammi di funghi porcini secchi, tre etti di bietole e 150 grammi di pomodori pelati, sale e pepe quanto basta. Ricordatevi di servire la zuppa con fette di pane abbrustolito e buon appetito.

Dedicata a Gloria e a mio figlio Ferruccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...