LA MADRE DEI CRETINI E’ SEMPRE INCINTA

antonio van dick

Nella mia lunga carriera di mercante d’ arte antica e di perito per i beni d’ antiquariato del Tribunale di Genova, ne ho viste di tutti i colori, famiglie che per dividersi un’ eredità si sono spartite le sedie, le posate, i servizi da caffè  diminuendone vistosamente il valore, mai mi era capitato di veder tagliato un dipinto; questo bellissimo ritratto di fanciullo del pittore fiammingo Anton Van Dick ( 1599 – 1641 ) è una delle più infelici trovate che potessero mettere in pratica i suoi possessori, infatti il quadro fu tagliato forse in occasione d’ una divisione di proprietà, ad una parte toccò il fanciullo ed all’ altra la dama della quale si intravedono i drappeggi della gonna che scende verso il pavimento e della quale più nulla si sa. L’ opera pittorica realizzata nel periodo genovese del pittore è conservata nella ” Galleria Nazionale ” di Palazzo Spinola in Piazza Pellicceria a Genova.

Annunci

Un pensiero su “LA MADRE DEI CRETINI E’ SEMPRE INCINTA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...