LAGGIONI E AZULEIOS PER LA CAPPELLA DEI SALVAGO

IMG_2036

Nella chiesa di Santa Maria della Cella a Sampierdarena ( Genova ), dietro all’altare del Rosario vi è l’ antica cappella gentilizia dei Salvago oggi Battistero, le pareti sono un’interessante testimonianza di come la maiolica ispano/moresca abbia influenzato i manufatti prodotti a Genova e nei suoi possedimenti sin dal XVI secolo. Il nome maiolica deriva dall’isola di Maiorca da cui proveniva  la maggior parte delle terracotte smaltate usate per le decorazioni parietali e pavimentali. Gli Azulejos  erano appunto delle mattonelle in terracotta smaltata liscia o in rilievo che avevano decori diversi visibili su un insieme di manufatti accostati gli uni agli altri che davano luogo ad un  disegno  particolare,  contrariamente ai “laggioni ”  creati nostri “figuli” (  fabbricatori di  mattonelle e stoviglie cioè i lavoranti della cosiddetta “arte sottile “) che   avevano solitamente dei decori che  potevano esser visibili sul singolo pezzo).

IMG_2035   Azulejos  (particolare)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...